Un caso di frattura traumatica amielica di D10 trattato chirurgicamente con l’ausilio di un sistema avanzato di imaging intraoperatorio

Trattasi di un caso di frattura traumatica (a seguito di incidente stradale con auto) amielica (cioè senza deficit neurologici) di D10 (tipo B3):

operata mediante l’ausilio dell’O-arm, che è un sistema avanzato di imaging intraoperatorio che combina le tecnologie 2D e 3D con elevata attenuazione dei raggi X (e conseguente minore esposizione del paziente alle radiazioni ionizzanti) e con un accuratezza del 95% (con netta riduzione del tasso di complicanze post-procedurali):