Interventi

Un caso di frattura traumatica amielica di D10 trattato chirurgicamente con l’ausilio di un sistema avanzato di imaging intraoperatorio

Trattasi di un caso di frattura traumatica (a seguito di incidente stradale con auto) amielica (cioè senza deficit neurologici) di D10 (tipo B3): operata mediante l’ausilio dell’O-arm, che è un sistema avanzato di imaging intraoperatorio che combina le tecnologie 2D e 3D con elevata attenuazione… Leggi tutto »Un caso di frattura traumatica amielica di D10 trattato chirurgicamente con l’ausilio di un sistema avanzato di imaging intraoperatorio

Un caso di lobectomia temporale anteriore in glioblastoma

Trattasi di un glioblastoma del lobo temporale destro in donna destrimane di 72 anni, esordito clinicamente con crisi epilettiche. La RM preoperatoria evidenziava quanto segue: Ho dunque proceduto all’intervento chirurgico mediante neuronavigatore, microscopio con filtri per fluoresceina e neuromonitoraggio intraoperatorio: Ho dimesso la paziente, senza… Leggi tutto »Un caso di lobectomia temporale anteriore in glioblastoma

Un caso di resezione totale (Gross Total Resection) di un glioblastoma multiforme (GBM).

Il glioblastoma multiforme (GBM) è la neoplasia maligna più frequente del sistema nervoso centrale. Nonostante i trattamenti standard utilizzati (chirurgia, radioterapia e chemioterapia) la sopravvivenza media non supera i 14-17 mesi. Questo è un caso di resezione totale (Gross Total Resection) di un GBM in… Leggi tutto »Un caso di resezione totale (Gross Total Resection) di un glioblastoma multiforme (GBM).

Un caso di corpectomia e stabilizzazione cervicale in compressione midollare da metastasi

Trattasi del caso di una giovane donna, con storia di carcinoma renale, che da alcuni giorni presentava formicolii alle braccia e debolezza progressiva alle braccia ed alle gambe. La TC e la RM evidenziavano una sostituzione neoplastica completa di una vertebra cervicale con iniziale sofferenza… Leggi tutto »Un caso di corpectomia e stabilizzazione cervicale in compressione midollare da metastasi

Utilità della fluoresceina sodica in neurochirurgia oncologica

La fluoresceina sodica è un tracciante molto utile in ambito di neurochirurgia oncologica per rendere facilmente riconoscibili al microscopio operatorio masse tumorali maligne che così (“colorate”) possono essere rimosse con maggiore facilità. Questo, per esempio, è il caso di un glioblastoma sottocorticale in zona motoria… Leggi tutto »Utilità della fluoresceina sodica in neurochirurgia oncologica